2.2.1 Espressioni musicali

Nei file di input di LilyPond, la musica è rappresentata dalle espressioni musicali. Anche una singola nota è un’espressione musicale:

a4

[image of music]

Se si racchiude una nota tra parentesi si crea un’espressione musicale composta. In questo esempio abbiamo creato un’espressione musicale composta da due note:

{ a4 g4 }

[image of music]

Se si mette un gruppo di espressioni musicali (es: note) tra parentesi, significa che sono in sequenza (ovvero, ciascuna espressione segue la precedente). Il risultato è un’altra espressione musicale:

{ { a4 g } f4 g }

[image of music]

Analogia: le espressioni matematiche

Questo meccanismo è analogo a quello delle formule matematiche: una grande formula può essere creata creando piccole formule. Tali formule sono chiamate espressioni, e possono contenere altre espressioni, così che sia possibile costruire a piacere espressioni grandi e complesse. Ad esempio,

1

1 + 2

(1 + 2) * 3

((1 + 2) * 3) / (4 * 5)

Questa è una sequenza di espressioni, dove ogni espressione è racchiusa in quella successiva (più grande). Le espressioni più semplici sono i numeri, e quelle più grandi si ottengono combinando le espressioni con gli operatori (come +, * e /) e le parentesi. Come le espressioni matematiche, le espressioni musicali possono essere annidate a qualsivoglia grado di profondità, e questo è indispensabile per musica complessa come le partiture polifoniche.

Espressioni musicali simultanee: righi multipli

Glossario musicale: polifonia.

Questa tecnica è utile per la musica polifonica. Per inserire della musica che abbia più voci o più linee di pentagramma, basta combinare le espressioni in parallelo. Per indicare che le due voci devono suonare contemporaneamente, basta inserire una combinazione simultanea di espressioni musicali. Un’ espressione musicale ‘simultanea’ si forma racchiudendo le espressioni all’interno di << e >>. Nel seguente esempio, tre sequenze (tutte contenenti due note separate) vengono combinate in simultanea:

\relative c'' {
  <<
    { a2 g }
    { f2 e }
    { d2 b }
  >>
}

[image of music]

Si noti che abbiamo indentato ogni livello dell’input con una diversa quantità di spazi. LilyPond non si preoccupa di quanto spazio c’è all’inizio di una linea, tuttavia indentare il codice di LilyPond in questo modo lo rende molto più semplice da leggere per l’essere umano.

Nota: ogni nota è relativa alla nota precedente nell’input, e non è relativa al c'' nel comando \relative iniziale.

Espressioni musicali simultanee: rigo singolo

Per determinare il numero di pentagrammi in un brano, LilyPond guarda l’inizio della prima espressione. Se c’è una nota singola, ci sarà un pentagramma; se c’è un’espressione simultanea, ci saranno più pentagrammi. L’esempio seguente mostra un’espressione complessa, ma poiché inizia con una nota singola sarà impostata su un singolo rigo.

\relative c'' {
  c2 <<c e>> |
  << { e2 f } { c2 <<b d>> } >>
}

[image of music]


Other languages: English, česky, deutsch, español, français, magyar, 日本語, nederlands.
About automatic language selection.

LilyPond — Learning Manual