2.3.2 Allineare il testo alla melodia

Glossario musicale: melisma, linea di estensione.

La prossima riga della filastrocca è The moon doth shine as bright as day. Aggiungiamola:

<<
  \relative c'' {
    \key g \major
    \time 6/8
    d4 b8 c4 a8 | d4 b8 g4 g8 |
    a4 b8 c b a | d4 b8 g4. |
  }
  \addlyrics {
    Girls and boys come | out to play,
    The | moon doth shine as | bright as day; |
  }
>>

[image of music]

Se compili il codice dell’esempio precedente, dovresti vedere alcuni avvisi nell’output del terminale:

song.ly:12:29: warning: barcheck failed at: 5/8
    The | moon doth shine as
                             | bright as day; |
song.ly:12:46: warning: barcheck failed at: 3/8
    The | moon doth shine as | bright as day;
                                              |

Questo è un ottimo esempio dell’utilità dei controlli di battuta. Tornando alla musica, si può vedere che il testo aggiunto non risulta ben allineato alle note. La parola shine dovrebbe essere cantata su due note, non una. Questo si chiama melisma, una singola sillaba che viene cantata per più di una nota. Ci sono molti modi per estendere una sillaba su molteplici note, e il più semplice è aggiungere una legatura di portamento che le colleghi, per i dettagli si veda Legature di valore e di portamento:

<<
  \relative c'' {
    \key g \major
    \time 6/8
    d4 b8 c4 a8 | d4 b8 g4 g8 |
    a4 b8 c( b) a | d4 b8 g4. |
  }
  \addlyrics {
    Girls and boys come | out to play,
    The | moon doth shine as | bright as day; |
  }
>>

[image of music]

Adesso le parole sono allineate correttamente con le note, ma il raggruppamento automatico per le note che si trovano sopra shine as non ha un aspetto corretto. Possiamo correggerlo inserendo i comandi per il raggruppamento manuale così da scavalcare, in questo caso, il raggruppamento automatico; per i dettagli si veda Code automatiche e manuali.

<<
  \relative c'' {
    \key g \major
    \time 6/8
    d4 b8 c4 a8 | d4 b8 g4 g8 |
    a4 b8 c([ b]) a | d4 b8 g4. |
  }
  \addlyrics {
    Girls and boys come | out to play,
    The | moon doth shine as | bright as day; |
  }
>>

[image of music]

Come alternativa all’uso delle legature di portamento, si possono indicare i melismi nel testo stesso, usando il trattino basso _ per ogni nota che si voglia includere nel melisma:

<<
  \relative c'' {
    \key g \major
    \time 6/8
    d4 b8 c4 a8 | d4 b8 g4 g8 |
    a4 b8 c[ b] a | d4 b8 g4. |
  }
  \addlyrics {
    Girls and boys come | out to play,
    The | moon doth shine _ as | bright as day; |
  }
>>

[image of music]

Se una sillaba si estende per molte note o per una singola nota molto lunga, solitamente viene disegnata una linea di estensione che va dalla sillaba e si estende per tutte le note comprese in quella sillaba. Si scrive con due trattini bassi __. Il seguente esempio è tratto dalle prime tre battute del Lamento di Didone, dal Dido and Aeneas di Purcell:

<<
  \relative c'' {
    \key g \minor
    \time 3/2
    g2 a bes | bes2( a) b2 |
    c4.( bes8 a4. g8 fis4.) g8 | fis1
  }
  \addlyrics {
    When I am | laid,
    am | laid __ in | earth,
  }
>>

[image of music]

Nessuno degli esempi visti finora ha comportato l’uso di parole aventi più di una sillaba. Tali parole vengono solitamente suddivise una sillaba per nota, con trattini posti tra le sillabe. Tali trattini vengono inseriti con due lineette, e producono un trattino centrato tra le sillabe. Ecco un esempio che, oltre a questo, mostra tutto quello che abbiamo imparato finora sull’allineamento del testo con le note.

<<
  \relative c' {
    \key g \major
    \time 3/4
    \partial 4
    d4 | g4 g a8( b) | g4 g b8( c) |
    d4 d e | c2
  }
  \addlyrics {
    A -- | way in a __ | man -- ger,
    no __ | crib for a | bed, __
  }
>>

[image of music]

Alcuni testi, specialmente quelli in italiano, richiedono l’opposto: associare più di una sillaba a una singola nota. Questo può essere ottenuto collegando le sillabe insieme con un singolo trattino basso _ (senza spazi), o includendole tra virgolette. Ecco un esempio tratto dal Figaro di Rossini, dove al deve essere cantato sulla stessa nota del go di Largo, nell’aria di Figaro Largo al factotum:

<<
  \relative c' {
    \clef "bass"
    \key c \major
    \time 6/8
    c4.~ c8 d b | c8([ d]) b c d b | c8
  }
  \addlyrics {
    Lar -- go_al fac -- | to -- tum del -- la cit -- | tà
  }
>>

[image of music]

Vedi anche

Guida alla notazione: Vocal music.


Altre lingue: English, česky, deutsch, español, français, magyar, 日本語, nederlands.
About automatic language selection.

LilyPond — Manuale di apprendimento v2.17.97 (ramo di sviluppo).