3.4.5 Partiture e parti

Nella musica orchestrale, tutte le note vengono stampate due volte. Una volta nella parte per i musicisti e una volta nella partitura completa per il direttore. Le variabili sono utili se si vuole evitare il doppio lavoro. La musica viene inserita una volta e salvata all’interno di una variabile. I contenuti di quella variabile vengono poi usati per generare sia la parte che l’intera partitura.

Conviene definire le note in un file speciale. Ad esempio, supponiamo che il file ‘horn-music.ly’ contenga la seguente parte di un duetto per corno e fagotto

hornNotes = \relative c {
  \time 2/4
  r4 f8 a | cis4 f | e4 d |
}

Poi una parte individuale si ottiene inserendo il seguente codice in un file

\include "horn-music.ly"

\header {
  instrument = "Horn in F"
}

{
 \transpose f c' \hornNotes
}

La linea

\include "horn-music.ly"

sostituisce i contenuti di ‘horn-music.ly’ in quella posizione del file, quindi hornNotes è definito dopo. Il comando \transpose f c' indica che l’argomento, ovvero \hornNotes, deve essere trasposto di una quinta ascendente. La tonalità f è indicata dalla nota c', che corrisponde all’accordatura di un normale corno francese in Fa. La trasposizione può essere vista nel seguente output

[image of music]

Nei brani di insieme, una delle voci non suona per molte misure. Questo viene indicato da una pausa speciale, la pausa multi-misura. Si inserisce con una R maiuscola seguita da una durata (1 per una semibreve, 2 per una minima, etc.). Moltiplicando la durata, si possono costruire pause più lunghe. Ad esempio, questa pausa prende 3 misure in un tempo di 2/4

R2*3

Quando la parte viene stampata, le pause multiple devono essere condensate. Si può fare impostando una variabile run-time

\set Score.skipBars = ##t

Questo comando imposta la proprietà skipBars nel contesto Score su vero (##t). Aggiungendo la pausa e questa opzione alla musica precedente, si arriva al seguente risultato

[image of music]

Lo spartito si forma combinando tutta la musica insieme. Assumendo che l’altra voce si trovi in bassoonNotes nel file ‘bassoon-music.ly’, lo spartito sarà

\include "bassoon-music.ly"
\include "horn-music.ly"

<<
  \new Staff \hornNotes
  \new Staff \bassoonNotes
>>

ovvero

[image of music]


Altre lingue: English, česky, deutsch, español, français, magyar, 日本語, nederlands.
About automatic language selection.

LilyPond — Manuale di apprendimento v2.17.97 (ramo di sviluppo).